Istituto Istruzione Superiore Vinci Migliara Alessandria

Istituto di Istruzione Superiore

"VINCI-NERVI-FERMI-MIGLIARA"

Via Trotti 19 - Alessandria 15121
Tel. 0131252217 - Fax: 013143200
email: alis00600n@istruzione.it
pec: alis00600n@pec.istruzione.it

Campionati Internazionali di Giochi Matematici

Mercoledì 22 maggio, presso l’aula magna dell’Istituto di Istruzione Superiore Vinci-Migliara ha avuto luogo la cerimonia di premiazione dei migliori classificati nelle semifinali dei “Campionati internazionali di Giochi Matematici”, organizzati dal Centro di Ricerca Pristem dell’Università Bocconi.  Il Dirigente scolastico ingegner Salvatore Ossino, ha rivolto un saluto di benvenuto al folto pubblico di studenti, insegnanti, genitori provenienti da tutta la provincia di Alessandria e in parte da quella di Asti, che affollava l’aula magna, e ha argomentato la validità didattica del progetto. Ha poi ringraziato per la loro presenza il Presidente della provincia, Gianfranco Baldi, l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Alessandria, Silvia Straneo, la professoressa Graziella Genovese in rappresentanza del Dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, la dottoressa Cristina Antoni, presidente dell’azienda speciale multiservizi  ”Costruire insieme”. Infine ha rivolto un ringraziamento, sottolineato dall’applauso dei presenti, alla professoressa Marisa Testa, delegata dell’Università “Bocconi”, per l’instancabile impegno profuso nell’organizzazione dei Campionati nella sede alessandrina. A sua volta la professoressa Testa ha esordito dicendo: “Questa è un’iniziativa di grande successo: siamo partiti nell’anno duemila con un centinaio di iscritti e quest’anno abbiamo avuto più di 800 presenze. Richiede però un notevole sforzo organizzativo che affrontiamo con grande determinazione visto l’entusiasmo che dimostrano i ragazzi. Dico affrontiamo perché è un impegno corale di tutto il personale del Vinci Migliara. Per questo voglio ringraziare i docenti, il personale di segreteria, i tecnici, i collaboratori scolastici. In particolare un doveroso ringraziamento va ai professori Maria Isabella Milano e Mauro Bertucci, del Vinci Migliara, alle professoresse Margherita Ratti e  Paola Bonzano e a tutti i colleghi delle varie scuole che partecipano all’iniziativa. Lo svolgimento delle semifinali in particolare ha richiesto la presenza di circa 80 docenti, in parte del Vinci Migliara, in parte di altre scuole. Si è instaurato grazie ai giochi matematici un clima di collaborazione tra il Vinci Migliara e numerose scuole del territorio, oggi ne sono rappresentate ben 36. Ha quindi avuto inizio la premiazione dei ragazzi presenti, 106 complessivamente. Ai primi tre classificati di ogni categoria sono state consegnate le coppe offerte dall’Associazione Amici del Vinci, sponsor ufficiale dell’iniziativa, ai ragazzi delle scuole medie sono andati i numerosi volumi offerti dalla Camera di Commercio di Alessandria e dalla biblioteca di Alessandria, agli studenti delle superiori copie della rivista “Lettera Matematica”, contenenti una monografia di Georg Cantor, in occasione del centenario della morte. Tutti i ragazzi invitati hanno ricevuto un omaggio mentre ai docenti delle varie scuole sono stati consegnati gli attestati di partecipazione per tutti i loro studenti. Cinque gli studenti del Vinci Migliara che si sono segnalati per i brillanti risultati e sono stati premiati : Marco Baseggio, Riccardo Boveri, Larissa Burnei, Riccardo Gaglio, Ginevra Tolotti. La finale italiana ha avuto luogo sabato 11 maggio a Milano, presso l’Università Bocconi. La giornata si è aperta, come sempre, con l’arrivo festoso di migliaia di ragazzi da tutta l’Italia, accompagnati da genitori e docenti. A conti fatti nei dintorni dell’Università Bocconi si aggirava una folla di circa settemila persone, come confermato dal professor Angelo Guerraggio , direttore del Centro Pristem. Negli occhi dei ragazzi si leggeva la speranza di fare una bella figura: anche se il miraggio di Parigi era pur sempre presente, in queste competizioni “sportive”, come si suole dire, l’importante è partecipare. Sul sito dell’Università Bocconi sono state pubblicate le graduatorie e alcuni dei selezionati in provincia hanno ottenuto dei risultati di tutto rispetto considerato che il numero dei partecipanti era di alcune migliaia. Se partiamo dalle categorie maggiori abbiamo l’ottima prestazione di Jacopo Garlasco che è arrivato quinto nella categoria HC (alta competizione), quella riservata ai campioni che hanno partecipato per almeno cinque volte alla finale internazionale di Parigi. Jacopo che per ben otto volte è entrato nella terna dei selezionati quest’ anno non ce l’ha fatta: è stato escluso dalla finalissima solo per il tempo impiegato, a parità di quesiti risolti correttamente. Nella Categoria GP, riservata agli adulti, vediamo al dodicesimo posto l’universitario Claudio del Sole mentre il professor Raffaele Serra si è classificato diciannovesimo. Il risultato migliore della categoria L1 degli studenti che frequentano la seconda, terza, o quarta superiore l’ha conquistato con il quarantasettesimo posto, Luciano Spettoli, del Liceo scientifico Galilei di Alessandria. Nella categoria C2 a Milano è stato premiato Emanuele Mattana, cinquantaseiesimo, studente del primo anno del Liceo Pascal di Ovada. Bisogna tenere conto del fatto che scendendo di categoria aumenta il numero dei concorrenti e si va sull’ordine delle migliaia.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.