ūŚšŤÚŻ ÓŪŽŗťŪ | ¬ŮŚ ÔūÓ Ůŗš Ť Ó„ÓūÓš | vivaspb.com | finntalk.com

Giochi matematici

A.S. 2016/2017

PREMIAZIONE DEI PARTECIPANTI  ALLA SEMIFINALE PROVINCIALE DEI  CAMPIONATI INTERNAZIONALI DI GIOCHI MATEMATICI.

Marted√¨ 9 maggio, presso l‚Äôaula magna, si √® svolta la cerimonia di premiazione dei migliori classificati nelle semifinali provinciali dei ‚ÄúCampionati internazionali di Giochi Matematici‚ÄĚ, organizzati dal Centro Pristem-Eleusi dell‚ÄôUniversit√† ‚ÄúBocconi‚ÄĚ di Milano, che hanno avuto luogo presso il Vinci-Migliara. La professoressa Graziella Genovese, nella sua qualit√† di collaboratore vicario, a nome del Dirigente scolastico Reggente dottor Claudio Giovanni Bruzzone, ha rivolto un saluto di benvenuto al folto pubblico di studenti, insegnanti, genitori provenienti dalle province di Alessandria e Asti e ha affermato che il progetto rappresenta per l‚ÄôIstituto un fiore all‚Äôocchiello ringraziando la¬† professoressa Marisa Testa, delegata dell‚ÄôUniversit√† ‚ÄúBocconi‚ÄĚ, per il lavoro svolto. A sua volta la professoressa Testa ha ringraziato tutto il personale del Vinci-Migliara per il supporto logistico all‚Äôiniziativa, ed in particolare i professori Maria Isabella Milano, Margherita Ratti, Mauro Bertucci, Teresa Curino, Paola Bonzano. Ha quindi consegnato ai professori delle scuole presenti gli attestati di partecipazione per tutti i concorrenti nella semifinale ringraziandoli per il contributo determinante al successo dell‚Äôiniziativa, sia per quanto riguarda la preparazione dei ragazzi che per lo svolgimento della gara. Sul lungo tavolo dell‚Äôaula magna erano allineate le undici coppe destinate ai primi¬† classificati di ogni categoria, offerte dall‚ÄôAssociazione Amici del Vinci e i volumi di pregio offerti dalla Camera di Commercio di Alessandria a tutti i 90 invitati. La dottoressa Monica Faggionato, dell‚ÄôUfficio scolastico regionale per il Piemonte, ambito territoriale di Alessandria e Asti, ha poi portato il saluto del Dirigente dottor Franco Calcagno e ha elogiato l‚Äôiniziativa per le ricadute positive sulla crescita culturale dei ragazzi. Il Presidente dell‚ÄôAssociazione Amici del Vinci, sponsor ufficiale dell‚Äôiniziativa, ragionier Pierluigi Luparia, ha incoraggiato i ragazzi a dedicarsi sia alla matematica che allo sport, secondo la tradizione secolare di un Istituto la cui nascita √® anteriore all‚ÄôUnit√† d‚ÄôItalia.¬† A tal proposito la professoressa Marisa Testa¬†¬† ha riferito un episodio a suo parere emblematico della validit√† dei giochi matematici.¬† ‚ÄúIn questi giorni sono venuta a conoscenza di una circostanza che mi ha fatto un enorme piacere in quanto sono stata proprio io, nell‚Äôanno 2000, a proporre l‚Äôintroduzione di questi ‚ÄúCampionati‚ÄĚ in provincia di Alessandria, nell‚ÄôIstituto nel quale ho svolto tutta la mia attivit√† professionale. Giulia Scagliotti di Casale Monferrato, ragazza che conosco bene in quanto ha partecipato ai giochi della Bocconi dalla prima media fino agli anni del Politecnico, con grande entusiasmo ed eccellenti risultati, ha ringraziato la mamma per averla incoraggiata in tal senso, in quanto ritiene che tutto questo l‚Äôabbia aiutata a superare brillantemente il test d‚Äôingresso ad un Master in una prestigiosa Universit√† degli Stati Uniti. Secondo Giulia, il continuo allenamento alla tipologia dei quesiti ‚ÄúBocconi‚ÄĚ, che richiede sia il possesso di capacit√† logiche che di particolari strategie per uscire da situazioni problematiche, ha fatto la differenza rispetto alle abilit√† messe in gioco normalmente in ambito scolastico. Questo mi conferma quanto mi viene riferito spesso da ex-allievi riguardo al superamento di test d‚Äôingresso alle varie facolt√† universitarie.‚ÄĚ Ha quindi avuto¬† inizio la premiazione dei 90 ragazzi invitati alla cerimonia e in particolare di Jacopo Garlasco, finalista di Parigi per ben sette volte, e portabandiera della provincia per i giochi della Bocconi.

 

 A.S. 2015/2016

PREMIAZIONE DEI PARTECIPANTI  ALLA SEMIFINALE PROVINCIALE DEI  CAMPIONATI INTERNAZIONALI DI GIOCHI MATEMATICI.  

Marted√¨ 10 maggio si √® svolta la cerimonia di premiazione dei partecipanti alla semifinale provinciale dei ‚ÄúCampionati internazionali di Giochi Matematici‚ÄĚ, organizzati dal Centro Pristem dell‚ÄôUniversit√† ‚ÄúBocconi‚ÄĚ di Milano che si sono qualificati per la finale. Il Dirigente scolastico, dottoressa Luigina Fernanda Paola Cerrina, coadiuvata dai suoi collaboratori professoressa Antonella Lenti e professor Mario Todino, ha rivolto un saluto di benvenuto al folto pubblico di studenti,¬† insegnanti, genitori, provenienti dalle province di Alessandria e Asti, che affollava l‚Äôaula magna e ha affermato che il progetto rappresenta per l‚ÄôIstituto un‚Äôeccellenza e che verr√† ampliato nel prossimo anno scolastico. Ha poi rivolto un ringraziamento, sottolineato dall‚Äôapplauso dei presenti, alla¬† professoressa Marisa Testa, delegata dell‚ÄôUniversit√† ‚ÄúBocconi‚ÄĚ, per il lavoro svolto nell‚Äôorganizzazione dei Campionati nella sede alessandrina. A sua volta la professoressa Testa ¬†ha ringraziato tutto il personale dell‚ÄôIstituto e in particolare le professoresse Maria Isabella Milano, Margherita Ratti, Paola Bonzano e il professor Mauro Bertucci per il contributo al successo dell‚Äôiniziativa. Ha poi dato la parola al professor Pier Luigi Ferrari che ha recato il saluto del Direttore del Disit (Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica) dell‚ÄôUniversit√† degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro, professor Leonardo Marchese. E‚Äô noto che esiste da alcuni anni una collaborazione tra il Vinci e il Disit sia sul piano didattico che in relazione al progetto Giochi matematici. Il professor Ferrari ha poi illustrato brevemente l‚Äôimportanza della matematica all‚Äôinterno dei vari corsi di studi dell‚ÄôAteneo alessandrino. A sua volta Roberto Ottone, segretario dell‚Äôassociazione ‚ÄúAmici del Vinci‚ÄĚ, che ha offerto le numerose coppe, destinate ai primi¬† classificati di ogni categoria, e i volumi di pregio dati in omaggio a tutti gli altri selezionati, ha recato il saluto del presidente, ragionier Pierluigi Luparia. Ha quindi avuto ¬†inizio la premiazione con Jacopo Garlasco, finalista di Parigi per ben sette volte, e portabandiera della provincia per i giochi della Bocconi. Su sollecitazione del Dirigente, Jacopo ha ¬†illustrato agli altri concorrenti la sua ricetta per un successo cos√¨ straordinario: un pizzico di genialit√† e tanta passione condita dalla determinazione e dalla perseveranza. In chiusura la professoressa Marisa Testa ha consegnato ai docenti delle varie scuole gli attestati di partecipazione per tutti i loro allievi ringraziandoli per il ruolo svolto nella preparazione dei ragazzi e nello svolgimento della gara e ha dato appuntamento ai 58 finalisti per sabato 14 maggio in Bocconi, con la presenza di migliaia di studenti provenienti da tutta Italia.

 

 

 


 

 

 A.S. 2014/2015

Mercoled√¨ 6 maggio 2015 , presso l‚ÄôAula Magna dell‚ÄôIstituto di Istruzione Superiore ‚ÄúLeonardo da Vinci‚ÄĚ di Alessandria, si √® svolta la cerimonia di premiazione dei migliori classificati nella semifinale provinciale dei ‚ÄúCampionati internazionali di Giochi Matematici‚ÄĚ organizzati dal Centro Pristem dell‚ÄôUniversit√† ‚ÄúBocconi‚ÄĚ di Milano.
 Il Dirigente Scolastico, dottoressa Luigina Fernanda Paola Cerrina, ha rivolto un saluto di benvenuto al folto pubblico di studenti,  insegnanti, genitori, dirigenti scolastici provenienti dalle province di Alessandria e Asti che affollava l’Aula Magna, illustrando la valenza didattica dei giochi matematici e complimentandosi per gli eccellenti risultatati ottenuti dai partecipanti. 
Sul lungo tavolo dell‚ÄôAula Magna erano allineate le numerose coppe destinate ai primi¬† classificati di ogni categoria, offerte dall‚Äôassociazione ‚ÄúAmici del Vinci‚ÄĚ, accanto a moltissimi libri.¬†
A sua volta la professoressa Marisa Testa, delegata dall‚ÄôUniversit√† ‚ÄúBocconi‚Ä̬† all‚Äôorganizzazione dei Campionati nella provincia di Alessandria, ha sottolineato il contributo determinante per il successo dell‚Äôiniziativa dato da tutto il personale del Vinci, nelle sue varie componenti, ed in particolare dalle professoresse Margherita Ratti e Maria Isabella Milano, oltre che dai colleghi delle scuole partecipanti. Ha poi recato il saluto del nuovo Provveditore agli Studi per le province di Alessandria e Asti, dottor Franco Calcagno e del Direttore del Disit dell‚ÄôUniversit√† Avogadro professoressa Graziella Berta, impossibilitati a partecipare per precedenti impegni.¬†
Ha quindi dato¬† inizio alla premiazione con Jacopo Garlasco, finalista di Parigi per ben sei volte, e portabandiera della provincia per i giochi della Bocconi. I ragazzi invitati, i pi√Ļ meritevoli indipendentemente dalla qualificazione per la finale di Milano, hanno avuto in omaggio coppe, targhe, medaglie, libri e ai docenti che li hanno accompagnati sono stati consegnati gli attestati di partecipazione per tutti i concorrenti nella semifinale.¬†
Il prossimo appuntamento per i 62 selezionati è per sabato 16 maggio in Bocconi con la presenza di migliaia di studenti provenienti da tutta Italia. 
Pubblichiamo le foto della cerimonia, con i migliori classificati nelle varie categorie, scattate dalla professoressa Maria Rosa De Vidi. Le foto di tutti gli altri premiati sono a disposizione di coloro che desiderano prenderne visione. Per informazioni rivolgersi alla professoressa Marisa Testa.
  

  

Fare clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita

  


Pubblichiamo l’elenco degli ammessi  della sede di Alessandria  alla finale dei “Campionati Internazionali di Giochi Matematici “ di sabato 16 maggio 2015  che si terrà presso l'Università Bocconi.

Categoria C1

Agosti Magda, Avidano Filippo, Battistella Simone, Brosio Alessandro, Caobianco Paolo, Cestaro Riccardo, Colombo Dario, Comoreanu Paul, Gadaleta Matteo, Ganassali Mattia, Giannavola Alessia, Gili Nicolò,  Goggi Filippo, Gonella Vittorio, Grossi Alessandro, Martinetti Simone, Mazzucco Maddalena,Montiglio Gabriele, Montrucchio Alberto, Muffato Daniele, Pastorino Giulia, Pettinato Kimberly, Quaglia Alessia, Roberti Serena, Rocca Marco, Scianatico Andrea, Sgariboldi Simone, Torrisi Lorenzo, Zanatta Riccardo

Categoria C2

Amerio Giuseppe, Antonucci Alessia, Azzarito Nicolas, Biano Alberto, Bilardo Leonardo,Bincoletto Fabio, Botosso Simone, Bozza Ginevra, Camagna Luca, Casamassima Francesco, Cresta Chiara, Felici Alessandro, Frosi Davide, Giambrone Alice, Giusto Edoardo, Hu Marco, Margaglia Gregorio, Parodi Andrea, Pignatelli Alessio, Pisapia Paolo, Roggero Michele, Venturini Edoardo, Zilioli Giacomo

Categoria L1

Caretti Federico, Di Gregorio Giada, Marozzo Giovanni, Porta Marco

Categoria L2

Boido Andrea, Del Sole Claudio,Lleshi Flavio, Marozzo Giuseppe, Oracz Dawid, Porzio Morena.

Categoria HC

Garlasco Jacopo

 

Ricordiamo che tutte le informazioni necessarie per partecipare alla gara saranno pubblicate sul sito dell‚ÄôUniversit√† ‚ÄúBocconi‚ÄĚ:

matematica.unibocconi.it

ove occorre anche controllare la presenza del proprio nome tra gli ammessi.

 

La responsabile della sede di Alessandria

Prof.ssa Marisa Testa


 

A.S. 2013/2014

Foto premiazione semifinali provinciali

Fare clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita

La semifinale dei "Campionati internazionali di Giochi Matematici" del 22 marzo ha avuto un lusinghiero successo sia in termini di partecipazione (pi√Ļ di 700 concorrenti) che di risultati conseguiti, questi ultimi davvero superiori ad ogni aspettativa. Non sono, purtroppo, ammessi alla finale, a causa dell'elevato numero di partecipanti alla gara a livello nazionale, alcuni concorrenti che hanno presentato prove eccellenti. Sar√† l'Istituto "Leonardo da Vinci" a premiarli, come meritano, nel corso di una cerimonia che avr√† luogo:

martedì 6 Maggio alle ore 9:30

nell'Aula Magna, in via Trotti 19, ad Alessandria

Pubblichiamo la graduatoria dei migliori classificati:¬† tutti coloro che non compaiono sono, a nostro parere, da considerarsi pari merito e sono invitati a riprovarci l'anno prossimo. Come in tutte le competizioni sportive l'aspetto pi√Ļ importante √® l'essersi messi in gioco e avere gareggiato in modo leale con i propri coetanei. La graduatoria completa, che potr√† essere visionata¬† presso il nostro Istituto il giorno della premiazione, √® stata compilata in base ai criteri che sono stati comunicati prima della gara e cio√® tenendo conto, nell'ordine:

- del numero di quesiti risolti correttamente;

- del punteggio che per ogni quesito corrisponde al suo numero d'ordine;

- del tempo impiegato;

- dell'et√† del concorrente (precedono i pi√Ļ giovani).

Ogni gioco ha le sue regole che bisogna accettare serenamente, c'è sempre la possibilità di rifarsi la volta successiva. Nelle ultime colonne della tabella sono indicati i selezionati per la finale di:

sabato 10 maggio 

presso l'Università Bocconi a Milano

e gli invitati alla cerimonia di premiazione. Per ovvie ragioni non possiamo convocare tutti quelli che vorremmo e che lo meriterebbero. Vogliamo sottolineare la grande serietà e lealtà con cui hanno affrontato la competizione tutti i concorrenti, ai quali va il nostro plauso, indipendentemente dai risultati. Ricordiamo che gli ammessi alla finale di Milano troveranno tutte le informazioni necessarie per partecipare alla gara sul sito dell'Università "Bocconi":

matematica.unibocconi.it

mentre sul sito del "Vinci"  pubblicheremo notizie sulla premiazione e sui risultati della finale non appena saranno disponibili.

 

La responsabile della sede di Alessandria

Prof.ssa Marisa Testa

 Allegati: 

icon Graduatoria giochi matematici a.s. 2013/2014 (64 kB)
icon Ammessi alla finale dei Campionati inernazionali di giochi matematici che si terrà presso la Bocconi di Milano (9.63 kB)


A.S. 2012/2013

icon Selezionati ai giochi matematici (1/2) (36.5 kB)

icon Selezionati ai giochi matematici (2/2) (79.5 kB)

PREMIAZIONI CAMPIONATI INTERNAZIONALI GIOCHI MATEMATICI A.S. 2012/2013

Sabato 11 maggio, è stata una giornata di festa per l'Università Bocconi di Milano. Frotte di studenti accompagnati da genitori e insegnanti scendevano da pullman provenienti da tutta l'Italia,   appassionati di giochi matematici di ogni età e professione  arrivavano con ogni mezzo per partecipare alla finale  dei "Campionati internazionali di Giochi matematici".

√ą stata una giornata intensa e lunga, vissuta in un clima ¬†di grande trepidazione e a sera si √® svolta la cerimonia di premiazione che ha assunto un particolare significato, in quanto si √® celebrata la ventesima edizione dei giochi in Italia. La regia della manifestazione era come al solito del professor Angelo Guerraggio, direttore del Centro Pristem-Eleusi che ha esordito dicendo: "La matematica, che √® una cosa seria, pu√≤ essere vissuta anche in modo agonistico e la nostra manifestazione ne √® una prova.¬† Siamo partiti in modo modesto nel 1994 con un piccolo gruppo di studenti e di professori e oggi, alla ventesima edizione, abbiamo pi√Ļ di 4000 partecipanti. Anche alcune scuole italiane all'estero sono presenti e¬† la delegazione proveniente dalla sede pi√Ļ remota √® quella turca, di Istanbul, composta da due professori e quattro studenti."

In una prima fase sono stati premiati alcuni tra i responsabili locali  della manifestazione con una targa ricordo. Anche alla professoressa Marisa Testa che ha portato i Campionati in Alessandria, nel corso dell'anno scolastico 2000/2001, presso l'Istituto Leonardo da Vinci, e che  è la responsabile per la provincia della loro organizzazione, è stato consegnato tale riconoscimento per il lavoro svolto.

Ma questo era solo il preludio a quanto sarebbe successo in seguito. Possiamo dire che la sede alessandrina  è stata tra i principali protagonisti della premiazione. Abbiamo avuto dei buoni piazzamenti, in tutte le categorie, tenuto conto del numero dei partecipanti, come quelli di Alessio Pignatelli della scuola media Bella  e Alberto Biano dell'Istituto Comprensivo di Cerrina  classificatisi tra i primi cinquanta nella categoria C1.

Possiamo citare  l'ottavo posto  nella L2 di Gabriele Loli che frequenta l'Università di Pavia e il ventesimo di Valerio Lomanto del Sobrero nella L1. Ottimi risultati hanno ottenuto anche Alessandro Castelli, del Plana,  David Oracz  del Vinci,  Juan Calderon, del Peano, sempre nella L1. C'è stato poi il secondo posto nella L2 di Jacopo Garlasco, che per la quinta volta, la quarta consecutiva, si è guadagnato l'ammissione, viaggio e soggiorno gratuiti, alla finale internazionale di Parigi di fine agosto. Ma un'altra piacevole sorpresa attendeva la delegazione alessandrina. Per festeggiare il ventennale della manifestazione in Italia, è stata istituita una gara a squadre e quella del Vinci è stata una delle poche sedi ammesse.

 

La colonna della squadra era naturalmente Jacopo Garlasco, ma ne facevano parte anche Giulia Rossi del Vinci, Valerio Lomanto e Giulia Buzzoni del Sobrero.  La squadra della sede di Alessandria si è classificata al primo posto.

La prova di questi ragazzi √® da considerarsi eccezionale, anche per il tempo impiegato, un vero record: in quattordici minuti sono stati risolti correttamente cinque problemi. ¬†Questi risultati possono costituire un motivo di orgoglio per tutte le scuole della provincia che aderiscono, con grande impegno da parte degli insegnanti e degli studenti, all'iniziativa ma soprattutto per l'Istituto Leonardo da Vinci, che con le sue varie componenti, ne accompagna, credendoci, tutto l'iter organizzativo. √ą il coronamento del lavoro svolto in questi tredici anni, in cui la partecipazione¬† in provincia √® continuamente cresciuta fino agli attuali 755 concorrenti. Marted√¨ 7 maggio ha avuto luogo¬† la premiazione dei migliori classificati in provincia di Alessandria nella semifinale svoltasi presso il nostro Istituto.



Eccezionale la prova degli allievi interni con cinque selezionati del Vinci per la finale nazionale alla Bocconi: Dimitri Tureschi , Klejvi Quarku, David Oracz,  Luca Rizzo e  Zhongde Ye.

L'aula magna era affollata da studenti, genitori, professori provenienti dai quattro angoli della provincia. Grazie a questi Campionati è iniziata una fruttuosa collaborazione, che pensiamo in futuro di ampliare, con l'Università locale su un progetto didattico a cui hanno collaborato le professoresse Maria Rosa De Vidi , Claudia Guerci, Elena Guerra, Maria  Isabella Milano, Monica Moro, Gabriella Boano. La professoressa Graziella Berta, direttore del Dipartimento di Scienze e di Innovazione Tecnologica dell'Università Amedeo Avogadro, presente alla premiazione, ha confermato il suo convinto sostegno a tutte queste iniziativa.

INFORMATIVA: Il nostro sito utilizza i cookie esclusivamente per migliorare l'esperienza d'uso. Non vengono utilizzati cookie di profilazione utente.Per ulteriori informazioni visita: Garante Privacy.

Accetto i cookie da questo sito

EU Cookie Directive Module Information